Discesa a Remi Fiume Po

La “due giorni” di discesa a remi non competitiva dell’oltrepo mantovano

L’evento, tenutosi il 28 e 29 agosto e organizzato dalla Cooperativa “CampaPo“, è stato patrocinato dal Consorzio Oltrepò Mantovano, nonché dalla Provincia di Mantova e dai comuni di San Benedetto Po, Quingentole, Borgo Mantovano, Ostiglia, Borgocarbonara, Sermide e Felonica.
La manifestazione ha una valenza di promozione del territorio, della natura e dello sport per il sostegno alla mobilità lenta e sostenibile.
I grandi protagonisti sono stati: la storia e l’arte, il Grande Fiume, la mobilità rispettando la natura, i prodotti tipici e la tanta gente del posto.


É con orgoglio, visto lo scopo e la portata di tale evento, che anche quest’anno non potevamo non essere presenti con il contributo dell’associazione.

La nostra associazione ci ha visto impegnati:

  • a bordo della nostra imbarcazione con volontari con una specifica formazione: ATP, BLSD e soccorso in acqua;
  • al seguito, sull’argine, altri 3 volontari con automezzo per assistenza ed eventuale trasferimento a terra dei partecipanti;
  • la rete radio con apparati mobili per garantire le comunicazioni fra soccorritori in acqua, a terra, organizzatori e centri operativi comunali.

L’evento si è svolto in tranquillità con i nostri volontari sempre in attenzione vigile, con un’alta presenza di partecipanti e di pubblico.
É stata anche l’occasione di conoscere altre realtà locali, come le CRI di Poggio Rusco e di Sermide, ma anche di confronto con altri soccorritori che, come noi, condividono la specializzazione fluviale e/o alluvionale, tra cui i VVF di Mantova, la CRI Opsa di Cremona, i Sommozzatori P.C., e lo scambio di pareri su attrezzature, metodologie e formazione.
Al termine dell’evento ci siamo lasciati con la promessa di ritrovarci per fare addestramento insieme!

L’associazione e i fiumi

Negli anni passati abbiamo investito tanto in attrezzature fluviali, s.a.f. e alluvionali e altrettanto investiremo nel prossimo futuro.
Perché facciamo questo?
Perché il nostro territorio è circondato per 2/3 dai fiumi Po e Secchia e percorso interamente da canali di bonifiche, perciò riteniamo indispensabile che essere formati e preparati sia un dovere nei confronti del nostro territorio e relativa popolazione.
Inoltre si ricorda che tutti i nostri volontari seguono i corsi per sorveglianza arginale e di posa dei sistemi di contenimento dei rischi durante le alluvioni, momenti fondamentali di formazione e di prevenzione per intervenire durante le piene dei fiumi.

Di seguito un bellissimo video riepilogativo di Mantova.tv

Esercitazione fluviale – ATP

Esercitazione di autoprotezione in ambiente acquatico – ATP

Con l’allentamento delle restrizioni dovute al Covid-19 sono riprese le esercitazioni sul territorio. Queste attività sono fondamentali per mantenersi aggiornati e pronti per gli interventi di emergenza.

É stata organizzata una esercitazione ATP (Autoprotezione in ambiente acquatico) sul fiume Po nei pressi di Sermide e Felonica (MN).
Le condizioni del fiume, abbastanza difficili per la forte corrente, ma ideali per l’esercitazione, hanno permesso di testare le attrezzature e le abilità dei volontari.

Volontari in esercitazione ATP

Impegnati due volontari su un pickup come supporto e controllo arginale e quattro sul gommone che hanno ripassato le manovre di soccorso, così come esplicitato nelle didascalie delle foto in galleria immagini.